Parlarsi oggi

Problema o possibilità?
Irene Schiff

Comunicare è un’esigenza di ogni essere vivente. E’ mettersi in contatto, in confronto, con l’altro, stabilire relazioni e l’essere umano, in quanto animale sociale, sente istintivamente il bisogno di provare sentimenti, sviluppare la logica e le potenzialità intellettive. Le forme di comunicazione sono direttamente interconnesse con l’evoluzione sociale; il bisogno dell’uomo di lasciare traccia di sé lo possiamo già vedere nei graffiti, nella protoscrittura fino alle forme di scrittura più avanzate. Le scoperte geografiche, l’invenzione della stampa, del telefono, della radio, del computer, hanno accresciuto , modificato, addirittura condizionato le relazioni professionali e sociali. Oggi, ancora maggiormente, c’è l’esigenza di stare in contatto con gli altri, e ciò è comprensibile ma, occorre chiedersi, come, e fino a che punto? Sempre più facilmente si annullano o si creano le distanze perché possiamo comunicare in contemporanea con più persone e da più parti del mondo o possiamo estrometterle dalla nostra vita semplicemente bloccandole su WhatsApp.

Tre persone che usano il telefonino

E cosa ci diciamo? Sono cose veramente importanti o nascondono il bisogno di dire “ io ci sono, ascoltami “ o anche “io voglio apparire“.

E quanto il cellulare, strumento peraltro importantissimo, è diventato una protesi indispensabile (o apparentemente tale) della nostra mano? Quanto è presente nella nostra vita, quanto spazio prende alla nostra coppia, famiglia, al nostro studio o lavoro? Molte volte si vedono gruppi di giovani che, sì, sono fisicamente raggruppati, ma ognuno è immerso nel proprio cellulare, come se la persona che gli è accanto, a 50 cm, non esistesse. Citando un brano di una canzone di Vasco Rossi, potremmo dire, “Ognuno, in fondo, perso dentro i fatti suoi”. Ma è veramente così?

 

 

TEST

1) Sei in vacanza, lontano da tutti

a) Che pace

b) Che noia

c) Che inquietudine

 

2) La pensano in modo diverso dal tuo

a) Hanno torto

b) Hanno ragione loro

c) Ti chiedi il perché

 

3) Cosa faresti per favorire gli investimenti

a) Eliminare i semafori

b) Informarti in banca

c) Informarti dagli amici

 

4) Comunicare senza essere in prese nza fisica

a) È meglio

b) È peggio

c) È indifferente

 

5) Degli amici ti fotografano

a) Ti metti in posa

 

b) Rimani come sei

c) Ti nascondi

 

6) Bevi un bicchierino in più perché

a) Ti senti più spontaneo

b) Lo fanno anche gli altri

c) Non eccedi mai con il bere

 

7) La giornata è quasi finita; ora

a) Un po’ di sport

b) Con amici /famiglia

c) Divano, tv, computer

 

8) Il partner ti ha tradito con il tuo miglior amico/a e ora sono ufficialmente insieme

a) Speri che il partner tradisca ancora

b) Speri che il partner venga tradito

c) Non vuoi più sapere nulla di loro

 

 

9) Ti dicono che sei un tipo ansioso

a) Perché me l’hanno detto?

b) Non ci fai caso

c) È vero: stai passando un brutto periodo

 

10) Tu e le sigarette

a) Mai fumato

b) Fumi ancora

c) Hai smesso

 

11) Il termine “relazione” l’associ a

a) Report di lavoro

b) Rapporto d’amore

c) Legame fra due elementi

 

 

12) Il termine “prima” l’associ a

a) Evento dello spettacolo

b) Vincitrice

c) Contrario di dopo

 

13) Viaggiare è soprattutto

a) Cultura

b) Divertimento

c) Spese

 

14) Tentare la fortuna al gioco

a) È solo una perdita di soldi

b) Lo fai raramente

c) Lo fai spesso

 

15) Preferiresti lavorare nel settore

a)Tecnico

b) Del personale

c) Commerciale e prossimo

 

 

PUNTEGGIO

Domanda A B C

 

1) 1 2 3

 

2) 3 1 2

 

3) 1 2 3

 

4) 3 2 1

 

5) 3 2 1

 

6) 2 3 1

 

7) 1 2 3

 

8) 2 3 1

 

9) 3 1 2

 

10) 1 3 2

 

11) 2 3 1

 

12) 2 3 1

 

13) 1 3 2

 

14) 1 2 3

 

15) 1 2 3

Precedente | Successivo

Sommario

Attività

Tecnologia

Salute

Musica

Cultura