Vai alle sezione social Vai al menu dei link

Matematica e BrailleMat

Introduzione

Nel percorso formativo, scolastico e culturale di una persona le materie scientifiche hanno da sempre avuto una grande importanza, che oggi appare ancora più marcata.

Matematica, fisica, chimica sono una parte fondamentale dei programmi scolastici e sono fondamentali anche per acquisire competenze importanti da poter spendere sul mercato del lavoro. A queste, sempre più si aggiungono per importanza, l'informatica, la statistica e altre discipline correlate in qualche modo alla matematica.

Nonostante il rilievo crescente che queste materie occupano nei programmi scolastici, i disabili visivi sono sempre rimasti un po' ai margini di questa parte importante del sapere, spesso a motivo di apparenti o reali difficoltà strumentali.

E' evidente infatti, che l'insegnamento della matematica ai non vedenti pone ai docenti alcuni particolari problemi dovuti alle difficoltà oggettive poste dall'uso del sistema Braille, spesso conosciuto poco o nulla dai docenti curricolari e talvolta anche da quelli di sostegno. Inoltre nell'insegnamento della geometria sarebbe bene recuperare una parte laboratoriale manuale molto importante ed utile per far capire a chi non vede la forma, la componibilità, la trasformazione delle figure geometriche in modo da poter interiorizzare i diversi processi di dimostrazione etc.

Un'altra difficoltà deriva dalla limitata conoscenza degli ausili didattici speciali, da parte dei docenti i quali, sovente, non hanno avuto occasione di formazione didattica specifica, atta all'insegnamento ai non vedenti e soprattutto privi di luoghi e momenti di raccolta e di distribuzione di informazioni, esperienze e conoscenze necessarie per affrontare in modo efficace i problemi dati dalla presenza in classe di un alunno con deficit visivo.
Per rispondere, sia pure in parte, a questi problemi abbiamo deciso di realizzare una sezione del nostro sito dedicata all'insegnamento della matematica ad alunni in situazione di handicap visivo, creando qui un luogo virtuale di confronto e di approfondimento.

E' nostra intenzione raccogliere e pubblicare contributi specialistici sull'argomento, presentazione e descrizione di ausili didattici, presentazione e descrizione di software che rendono più semplice il lavoro di studenti e insegnanti attraverso l'uso del computer (a tale scopo una sezione di queste pagine, come vedrete, sarà didicata alla presentazione di Braillemat, alle "Domande Frequenti",relative a questo software e all'approfondimento dei problemi che si incontrano nel suo uso).
Un ruolo importante, in questa sezione, vogliamo attribuirlo al forum, nel quale sarà possibile discutere e confrontarsi per far circolare le informazioni e le conoscenze, ma anche per dare risposte concrete a quanti si trovino a fronteggiare una realtà didattica sconosciuta, sprovvisti degli strumenti e dei punti di riferimento per ottenere suggerimenti, consigli, indicazioni.

Il CISAD si augura di potersi avvalere del contributo e della competenza di insegnanti, esperti e operatori specializzati, oltre che della partecipazione e del supporto di tutti, per dare corpo e vigore a un servizio di consulenza capace di contribuire alla crescita di ognuno e di assicurare risposte sempre più efficaci, adeguate alle sfide poste dalla complessità dei percorsi formativi attuali.

 

 

Contatti

Per informazioni:

Tel: +39 051.33.20.90 -  Fax: +39 051.33.26.09
Mail: corsi@cavazza.it
formazioneprofessionale.cavazza@pec.it 
cisad@cavazza.it

 

Social