denomina
ParticolaritÓ della funzione di ridenominazione dei Files
Francesco Melis su uictech, 23\12\2015, h. 18.23.

Come noto la funzione di ridenominazione di oggetti, (files e cartelle),
permette di cambiare il nome a queste entitÓ, e, volendo, anche
l'estensione, quantunque cambiare l'estensione del nome di un file
potrebbe creare qualche problema per l'apertura.
La funzione di ridenominazione si trova nelle strutture di men¨
tradizionali nel men¨ File ed esiste anche un comando rapido, (F2), che
consente rapidamente di effettuare la ridenominazione.
Nel momento in cui si richiama la funzione di ridenominazione per un
file si entra nella modalitÓ di editazione e si pu˛ scrivere il nuovo
nome come desiderato. L'operazione viene conclusa con la pressione del
tasto invio.
C'Ŕ una curiosa particolaritÓ di comportamento della funzione di
ridenominazione, nel caso vengano selezionati pi¨ files, che potrebbe
tornare utile in certe situazioni.
Selezionando un gruppo di files in una visualizzazione ad elenco e
richiamando la funzione di ridenominazione si ha il seguente
comportamento da parte del sistema operativo:
La ridenominazione, applicata al nome del primo file della lista
selezionata, comporta che nel momento che si da invio per confermare la
ridenominazione si verifica che tutti i files vengono ridenominati con
lo stesso nome e con un numero progressivo tra parentesi tonde messo
alla fine, a cominciare da 1.
Faccio un esempio pratico.
Supponiamo che nella cartella vi siano i seguenti cinque files:
21st century schizoid man.mp3
I talk to the wind.mp3
Epitaph.mp3
Moonchild.mp3
The court of the crimson king.mp3

Volendo ridenominare i files con una radice comune "Brano"
avremo dopo la ridenominazione di gruppo:
Brano (1).mp3
Brano (2).mp3
Brano (3).mp3
Brano (4).mp3
Brano (5).mp3
Torna all'indice